Primo consiglio comunale giunta Leorato

PRIMO CONSIGLIO COMUNALE PER LA GIUNTA LEORATO
In data 30/05/2011 si è tenuto il primo Consiglio Comunale presieduto dal neo sindaco Maurizio Leorato, il quale ha annunciato di voler seguire una diversa direzione rispetto a quella perseguita dal suo predecessore Alessandro Maffioli, ritenendo controproducente l’investimento di risorse in settori secondari, e insostenibili i progetti necessari per attuare la realizzazione di un nuovo campus scolastico e di una nuova area mercato, tutte scelte che il paese non sopporterebbe economicamente. Dopo aver reso trafficabile Via Cusciano nei due sensi di marcia, e dopo aver spento l’autovelox che tanto aveva fatto discutere gli automobilisti; il neo sindaco vorrebbe attuare altre importanti modifiche nel nostro paese, tra le quali l’istallazione di nuovi parcheggi per disabili in centro e l’ammorbidimento delle multe nei pressi di centri per i servizi alla persona. Stop anche ad una terza zona a traffico limitato e alla nuova macchina per la polizia locale (l’Alfa Romeo Giulietta, vedi articolo sotto Ndr) per una spesa che andava ad aggirarsi intorno ai 30mila euro. La nuova giunta comunale ha anche incontrato l’amministratore della società patrimoniale per attuare la proposta di realizzazione di una società multi servizi,la quale andandosi ad affiancare alla società per i Servizi Sanitari di Vergiate permetterebbe di risparmiare soldi sui costi di gestione. Uno degli aspetti sul quale ci si è ripetutamente soffermati interessa il problema”discarica”gestita insieme all’amministrazione di Somma Lombardo. Il problema legato proprio alla gestione stessa della discarica peserà sulle casse dei due comuni una spesa di 600mila euro l’anno. Al Consiglio comunale hanno partecipato anche Beatrice Bassi per il Pdl, e il sindaco uscente Alessandro Maffioli affiancato da Maurizio Viganò e Maurizio Buso . Al termine i due capogruppo dell’opposizione hanno fatto le congratulazioni al sindaco.
Giulia Briatico

POLIZIA LOCALE: CASATI SI DIMETTE. NON CI SARA’ IL REINTEGRO
Durante le elezioni amministrative i cittadini, votando, hanno espresso la loro preferenza eleggendo sindaco il candidato di Uniti per Vergiate, Maurizio Leorato. Fin dal primo momento di carica il neosindaco si è subito mostrato attivo e desideroso di migliorare la situazione venutasi a creare dopo cinque anni di giunta Maffioli. Leorato ha subito messo in chiaro alcuni punti significativi per il futuro del nostro paese, dichiarando che la giunta precedente ha fatto alcuni errori estremamente gravi, ha fatto scelte sbagliate non consone rispetto la situazione economica presente. Giusto per citare un esempio, l’acquisto di un’Alfa Giulietta destinata alla polizia locale il cui costo complessivo si aggirava intorno ai 30 mila euro. Il nuovo nostro sindaco, ritenendo che un’auto blindata non fosse utile per delle forze dell’ordine che sono state in grado di far scappare a piedi dei ladri che avevano appena fatto una rapina in banca a Vergiate, ha quindi deciso di rimandare in concessionaria il nuovo oneroso acquisto. Proprio a questo proposito i cittadini sono venuti a sapere che il comandante dei vigili Fabio Casati ha lasciato la guida della polizia locale. La carica fiduciaria del comandante con la caduta dell’ex sindaco Maffioli sarebbe venuta meno, oppure sarebbe anche potuta essere riconfermata. Dato il caso contrario è stato lo stesso comandante a dare le dimissioni salutando gli altri agenti i quali, come lui, hanno dimostrato di non averla presa bene: infatti è giunta da parte del gruppo della polizia locale una richiesta di incontro con il sindaco Leorato per mettere all’ordine del giorno il reintegro del comandante Casati. Reintegro che, però, è stato fermamente rifiutato da Leorato, il quale ha proseguito imperterrito per la sua strada.
Alice Tognazzi

LA NUOVA GIUNTA
La nuova giunta comunale ha preso pienamente atto della situazione: Daniele Parrino, Vicesindaco, assessore ai servizi sociali, comunicazione e responsabile delle attività economiche, Massimiliano Porotti, assessore ai tributi e al bilancio ed Antonella Paccini, assessore all’istruzione, cultura e politiche giovanili. Giuseppe Intrieri si occupa invece di lavori pubblici ed ambiente. Durante il primo consiglio per la giunta Leorato è stata eletta presidente del consiglio Gisella Della Ferrera.

3 pensieri su “Primo consiglio comunale giunta Leorato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>